La visita del Museo è arricchita dalla possibilità di fruire della visione di filmati realizzati appositamente per avvicinare il pubblico ai temi del risorgimento italiano ed europeo.

Voci e volti del Parlamento Subalpino
Il filmato propone la ricostruzione con attori e comparse di tre sedute parlamentari di particolare importanza che si svolsero nella Camera dei Deputati: i dibattiti relativi alla legge Siccardi, alla realizzazione del traforo del Fréjus e alle annessioni al Regno di Sardegna. Gli interventi dei deputati sono tratti dagli atti della Camera subalpina. Altrettanto precisi sono i riferimenti ai volti degli uomini politici del tempo, all’abbigliamento, allo svolgimento delle sedute.
Durata: 30’ - Sala Cinema

Torino, il Piemonte, l’Italia, l’Europa. 1814-1861
Il filmato, con attori, immagini animate e musiche originali, fornisce una lettura dell’unificazione italiana, vista da Torino e dal Piemonte, ma con un ampio respiro internazionale. È una puntuale rappresentazione storico-culturale di quel periodo, narrata attraverso testi coevi, e accompagnata da immagini di quadri, stampe, oggetti, cartine che illustrano i diversi avvenimenti. La forma della narrazione è semplice e insieme rigorosa e il supporto multimediale ne permette un facile uso.
Il filmato proiettato è una riduzione della versione integrale (durata 170 min. circa) disponibile presso la biglietteria.
Durata: 45’ circa - Sala Cinema

Filmati tematici e approfondimenti
Lungo il percorso di visita è possibile fruire di 15 filmati tematici e 7 approfondimenti. Si tratta di racconti per immagini: mediante riproduzioni di quadri, litografie, oggetti d’epoca, fotografie, documenti acquisiti da un centinaio di musei europei, sono rappresentati i principali processi di nazionalità ottocenteschi avvenuti negli stessi decenni in cui si faceva l’Italia. Così, il visitatore verrà accompagnato a scoprire la rivoluzione francese e la rivoluzione industriale inglese, verrà poi invitato a soffermarsi sulle nazionalità nella confederazione germanica, nell’impero asburgico, in quello ottomano, oltre che sulle rivoluzioni europee in Francia, Belgio e Polonia. Vedrà poi le esplosioni rivoluzionarie di tutta Europa negli anni a cavallo del 1848 e approfondirà il discorso sugli avvenimenti nelle varie parti d’Italia. Il racconto, nell’ultimo trentennio del secolo, ritornerà sulle nazioni boema e magiara, tedesca, bulgara, romena, serba, polacca, dei paesi baltici. Uno spaccato che costituirà la vera novità in termini europei del Museo stesso.
Durata: 90’ - Percorso museale


 
 

Telefono +39 011 5621147 Fax +39 011 5624695 info@museorisorgimentotorino.it

INFORMATIVA SUI COOKIE
Usiamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di utilizzo del sito. Continuando la navigazione nel sito senza cambiare la configurazione del tuo browser, potremo ritenere che accetti di ricevere cookie da questo sito.
In ogni caso, se preferisci, puoi modificare la configurazione dei cookie in qualunque momento. Tutti i moderni browser, infatti, ti consentono di modificare tali impostazioni. Abitualmente puoi trovare queste configurazioni nei menu "opzioni" o "preferenze" del tuo browser.
chiudi